Lunedì, 05 Novembre 2012 14:38

Etica e Business al Calabria Day 2012

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

calabria day Sabato 27 ottobre, a Lamezia Terme, si è tenuta la 2° edizione del Calabria Day. ManagerZen è stato presente all’evento con un workshop su Etica e Business tenuto da Myriam Ines Giangiacomo

 

La Calabria che non ti aspetti è quella andata in scena il 27 Ottobre, con la seconda edizione del Calabria Day, promossa dall’Associazione Io Resto in Calabria.

Nella cornice del centro storico di Lamezia Terme, centinaia di persone, studenti e giovani in particolare, hanno affollato le location dell’evento per partecipare con curiosità e interesse ai workshop, alle sessioni tematiche del “Caffè delle arti e dei mestieri”, ai tavoli divulgativi, ai laboratori interattivi, alla sfilata di moda e agli spettacoli musicali proposti in questa edizione.

Presenti numerose istituzioni, calorosi i messaggi e gli appelli del sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, uno dei più impegnati sul fronte antimafia, che ha affermato: "Abbiamo chiesto con forza che il Calabria Day si svolgesse a Lamezia, perché la città è nata, più di quarant'anni fa, proprio con la vocazione di ospitare e fare incontrare tutte le energie migliori della Calabria".
Ma i veri protagonisti del "Calabria Day” sono stati i giovani, le associazioni, le aziende, tutti coloro che credono che è possibile raccontare una "bella storia" della Calabria da cui trasmettere il messaggio di una Calabria positiva, che reagisce e guarda al futuro, quelli che affrontano i problemi di questa terra con caparbietà per superarli scegliendo di restare in Calabria, quelli che credono nel cambiamento della nostra regione contribuendo così ad un risveglio delle coscienze di tutto il Paese, quelli che hanno imparato a collaborare e cooperare nella diversità.

"Il Calabria Day è organizzato da giovani e si rivolge ai giovani, pronti ad assumerci le loro responsabilità per cambiare la Calabria". Così Anna Laura Orrico, Presidente di "Io resto in Calabria", ha lanciato il concorso "Giovani e futuro comune", pensato per gli studenti delle scuole superiori: un'idea per proporre ai giovani studenti di realizzare un progetto che valorizzi un bene comune del territorio, materiale (patrimonio storico, artistico o architettonico) o immateriale (valori etici, principi, categorie sensibili), coinvolgendo uno o più partners del Calabria Day. La sfida – ha detto la Orrico – "è contro la ndrangheta il malaffare e il clientelismo, per costruire e ricostruire il nostro presente".

ManagerZen è stato anche quest’anno partner del Calabria Day e la Vicepresidente Myriam Ines Giangiacomo ha condotto il workshop “Etica e business vanno a braccio” sull’essere e diventare un Manager responsabile: "ragionare per il bene di tutti accresce il profitto e il patrimonio valoriale dell’azienda". Myriam ha distribuito agli studenti delle quinte classi un questionario di Orientamento confermativo della scelta universitaria, realizzato in cooperazione con le Associazioni Didascalabria e We Work Italia, e ha presentato il gioco di Educazione alla Legalità Cittadini, sviluppato con la Cooperativa Dignità del Lavoro

 

Infine il Calabria Day è stato lo scenario ideale per ManagerZen per presentare il progetto sperimentale sullAdozione Professionale: durante la giornata è stato lanciato un nuovo bando di selezione rivolto a 10 giovani calabresi di età inferiore ai 30 anni, per l'opportunità di aderire al progetto di mentorship e al percorso che ha l'obiettivo di accompagnarli, sostenerli, e orientarli nel momento della ricerca e dell’inserimento nel mercato del lavoro.

Il testo di una canzone di John Lennon dice “la vita è ciò che ti accade mentre sei occupato in altri progetti”: al Calabria Day del 27 ottobre scorso è stato proprio così ! Ciascuno preso nel proprio vivere quotidiano, faticoso, duro in questa realtà, ha potuto constatare di non essere solo e che quel progetto portato avanti può incontrarsi con quello di tanti altri, e tutti nella stessa direzione. Quello di una Calabria laboriosa, creativa, innovativa, forte della sua cultura, delle sue radici, della propria identità, capace di far nascere e sviluppare vere e proprie eccellenze umane, imprenditoriali, istituzionali.

 

http://www.calabriaday.it

Letto 12833 volte Ultima modifica il Venerdì, 09 Novembre 2012 10:33

Articoli correlati (da tag)