Si parla di ManagerZen su Master Meeting di feb. 2010

mastermeeting.jpg
Socrate, Lao Tze e Planck si incontrano in azienda.
Articolo di Gaia Feirtler su Master Meeting di Febbraio 2010.
Socrate, Lao Tze e Planck si incontrano in azienda.

Articolo di Gaia Feirtler su Master Meeting di Febbraio 2010.

IN QUESTO MOMENTO DI INCERTEZZA GLOBALE, ANCHE LA FORMAZIONE IN AZIENDA RIPENSA SE  STESSA E SI RINNOVA, ABBANDONANDO VECCHI SISTEMI A FAVORE DI NUOVE STRADE: DALLO ZEN ALLA FISICA QUANTISTICA, DALLA VISUALIZZAZIONE AL TAI CHI, SENZA TRALASCIARE IL POTERE DI UNA SANA RISATA. PERCHÉ LAVORARE CON IL SORRISO FA BENE ALLA SALUTE E AL FATTURATO.


Dal dialogo socratico ai paradossi zen (koan), dallo yoga della risata al tai chi, dalla meditazione antistress al quan- tum coaching. La crisi che ha investito tutti, con il crollo di tutti i parametri (previsionali, organizzativi, produttivi, valoriali) sembra aprire il campo a nuove possibilità, a nuove esplorazioni che tengano conto dell’uomo nella sua interezza. Non solo quindi del suo aspetto mentale, ma anche di quello emozionale, fisico e spirituale secondo un approccio olistico.
Così nella formazione aziendale si scopre che c’è dell’altro, rispetto agli schemi abituali peraltro falliti, che può aiutare le organizzazioni a stare dentro la complessità e a cavalcarla anziché subirla. Senza più punti di riferimento, infatti, manager e professionisti, impiegati e operai sono allo sbando. Nelle aziende si respira disagio e malessere, quella condizione già nota e familiare a chi nel precariato e nell’incertezza del proprio futuro c’è nato e cresciuto, ossia le nuove generazioni che pagano le sicurezze (fino a oggi) dei padri.
E a sorpresa, nonostante i vigorosi tagli ai budget, ma anche grazie alla formazione finanziata dei fondi interprofessionali, sembra esserci una qualche rivincita delle voci più fuori dal coro, che spiazzano con metafore lontane dal business e con tecniche prese a prestito da mondi apparentemente lontani dalle teorie classiche del management.

Clicca qui per continuare a leggere l'articolo in formato pdf


master-meeting.jpg

www.mastermeeting.it