Articoli

Roma, mercoledi 3 Novembre inizia la palestra di Managerzen

palestraroma.jpg
Mercoledì 3 novembre a Roma presso Spazio dell'Anima parte l’edizione 2010 – 2011 della Palestra Managerzen. Primo tema: Lavoro, dunque sono. Ma chi sono?
Mercoledì 3 novembre a Roma presso Spazio dell'Anima parte l’edizione 2010 – 2011 della Palestra Managerzen


spazianima2011.jpg

Anche quest’anno la Palestra ManagerZen è la proposta un laboratorio in cui riflettere filosoficamente sulle proprie esperienze di lavoro con particolare attenzione ai temi dell'identità, dell'etica, della responsabilità e della sostenibilità ambientale e sociale.
In collaborazione con la neonata Scuola popolare di filosofia Spazi dell’anima viene proposto un ciclo di incontri nello spirito del cafè philo, nel quale, come scriveva il suo inventore, Marc Sautet, «non si parla per far tacere gli altri, ma per riflettere con loro, non si parla di sé per raccontarsi, ma per difendere un’opinione e sottoporla all’esame di tutti, lasciando che sia la ragione a giudicare» (Marc Sautet, Socrate al caffè)
La metodologia prevalentemente adottata sarà quella della ‘comunità di ricerca’ che consiste in una discussione approfondita intorno a un tema significativo. Il tema potrà essere deciso in partenza oppure identificato dal gruppo stesso a partire da uno o più stimoli (testi, immagini, scene di film, brani musicali) offerti dal facilitatore.
Ciò che contraddistingue questa metodologia è l’arte filosofica per eccellenza: il porre domande.
Finalità della ‘comunità di ricerca’ non è quella di condurre i partecipanti a una definizione compiuta del tema in questione o alla soluzione di un problema. Si tratta piuttosto di un’occasione per sperimentare insieme agli altri una pratica di pensiero riflessivo capace di gettare nuova luce su concetti o problemi spesso logorati da una riflessione superficiale e inappropriata. La comunità dialogica nasce da un’esigenza di comprensione e condivisione, di ampliamento della consapevolezza, e si radica in una dimensione etica che riguarda l’esistenza e l’agire nella comunità e dunque in una dimensione politica, nel senso più nobile e ambizioso del termine.

Lavoro, dunque sono.
Ma chi sono?

3novemrbe.jpgIl lavoro contribuisce certamente a strutturare la nostra identità e riflette alcune nostre caratteristiche, passioni e capacità, ma non si può credere che nel lavoro ci sia tutto l'essere.
Freud individuò nell'amore e nel lavoro gli aspetti fondamentali per determinare lo stato di salute dell'uomo ma forse, se ci si concentra unicamente nel lavoro, questo può diventare una dipendenza.
Oggi spesso le organizzazioni, chiedono alle persone cose contraddittorie e queste non sanno più bene a cosa dare più importanza. L'individuo viene disorientato e non riesce più a pensare criticamente. Le domande diventano non più 'cosa?', 'perché', ma solo 'come?'. 'Come fare?', non 'come pensare a cosa fare?'. Si smarrisce il senso dell'agire.

E se non bastasse, la cultura manageriale ci ha inculcato che basta volere per potere, ma è un'idea completamente falsa: c'è la realtà con i suoi ostacoli, con le difficoltà oggettive e con la specificità di ognuno di noi, che ci fa tutti diversi, in virtù dei nostri talenti ma anche delle fragilità. Non si tratta spesso di amare il proprio lavoro, il problema è dover accettare (o non farlo) tutta una serie di ostacoli e direttive esterne facendo finta che tutto ciò sia una nostra scelta.

Come esercitare, nella libertà, la nostra responsabilità? Quale mondo stiamo contribuendo a costruire?
Dilemmi, paradossi, contraddizioni che esploreremo insieme filosoficamente in una avventura del pensiero lunga un anno.

A cura di: Myriam Ines Giangiacomo, filosofa, manager e formatrice, vicepresidente di Managerzen e presidente di Spazi dell’anima – Scuola popolare di filosofia


-------------------------------------------------


Dove

Spazio dell'Anima


Via Carlo Denina, 72 -Roma (Appio Latino)

www.spaziodellanima.it

Quando

8 incontri mensili, 1 mercoledì al mese

dal 3 novembre 2010 al 1 giugno 2011 dalle 21.00 alle 23.00



Quota di partecipazione
Il laboratorio è riservato ai soci delle associazioni Managerzen e Spazi dell’anima
e prevede una quota di partecipazione di 160 euro annuali pagabili in 2 rate




Per info e conferma partecipazione:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.