Venerdì, 11 Dicembre 2009 17:27

Apre la libreria inattuale In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
firenzelibri.jpgApre la libreria inattuale: "Niente bestseller", basta con l'ansia della distribuzione (dal Corriere della Sera, articolo di Torno Armando)
firenzelibri360.jpg


"BASTA CON L' ANSIA DELLA DISTRIBUZIONE"
Apre la libreria inattuale: "Niente bestseller"


Non si tratta di un negozio come tanti altri: potremmo chiamarla un' antilibreria rispetto a quelle che vanno per la maggiore; è inattuale, sorprendente, antica e nuova al tempo stesso. Sarà inaugurata domani a Firenze, alle 19, la Libreria de' Servi (si trova nell' omonima via, a due passi dal Duomo, ai numeri 52/54 rosso; sito: www.firenzelibri.net ).

Piero Chiari e il figlio Massimiliano, che già hanno dato vita a due punti vendita in città (in Borgo Allegri e in piazza Salvemini: il primo per studiosi, il secondo per ragazzi) ora puntano in via de' Servi a creare «una casa per quei lettori che non trovano più, nella ansiosa distribuzione attuale, i libri che cercano».

Insomma, un centro umanistico, dal quale «sono banditi i bestseller e quei prodotti raffazzonati che prosperano tra un fracasso e una comparsa televisiva». Per intenderci, qui si scoprono novità e opere esaurite, testi italiani e stranieri, classici e saggi, ma anche quella narrativa che non tramonta e che è rara come la buona fama. Editori quali Adelphi, Einaudi, Olschki, Storia e Letteratura, Salerno, Antenore sono ben presenti, così come si vedono la Bur o i Classici Utet, le due collane di filosofia di Bompiani, una attenta scelta di Laterza.


Articolo di Torno Armando tratto dal Corriere della Sera


Leggi tutto l'articolo al seguente link
http://archiviostorico.corriere.it/
Letto 13629 volte Ultima modifica il Venerdì, 13 Aprile 2012 15:39