Giovedì, 19 Giugno 2003 00:00

La Bocconi risparmia soldi e carta

Scritto da  ManagerZen
Vota questo articolo
(0 Voti)

Come? Applicando gli stessi strumenti che insegna.. non fa una piega !
La comunicazione di “Integrated Marketing Communication” utilizza gli stessi strumenti oggetto di insegnamento.

Se il paperless office, di cui si fantasticava nei momenti d’oro della new economy, è ormai archiviato come un bizzarro ideale di altri tempi, la promozione paperless si fa sempre più strada anche in settori che hanno tradizionalmente fatto un uso estensivo della carta nelle campagne di direct marketing. L’Area Marketing della Scuola di Direzione Aziendale (SDA) Bocconi lancia un progetto pilota di promozione che non fa nessun uso delle tradizionali brochure cartacee per un corso di Integrated Marketing Communication. Uno dei temi del corso è proprio la realizzazione di campagne promozionali a basso costo e la SDA utilizza, perciò, per prima gli strumenti oggetto dei propri insegnamenti. La promozione di un corso di questa durata avrebbe comportato, con le modalità tradizionali, l’utilizzo di 250 chili di carta: 5.000 copie di una brochure da 40 grammi, più altrettante buste da 10 grammi l’una. La scelta del corso di Integrated Marketing Communication come progetto pilota di promozione paperless si giustifica con la coerenza tra gli strumenti elettronici di comunicazione e il profilo del pubblico al quale il corso è diretto: middle manager di un’età compresa tra i 25 e i 35 anni, attivi nella funzione marketing con compiti operativi. Secondo le ricerche svolte sull’Italia dall’Osservatorio Internet Bocconi, questa è uno dei segmenti di età in cui l’uso dello strumento Internet è più consapevole. Si tratta di un utilizzo frequente e ragionato, finalizzato al reperimento delle informazioni utili al proprio lavoro. Il sottotitolo del corso (Gli strumenti della comunicazione di marketing per la definizione e la gestione del brand) evidenzia bene quali ne siano le finalità: mettere il giovane manager in condizione di svolgere un’analisi dei fabbisogni di comunicazione di una marca, progettare e realizzare un piano di comunicazione integrata.
In un momento di economia stagnante sarà posta particolare attenzione agli strumenti di comunicazione a costi limitati: il direct marketing, le fiere e la comunicazione on-line. (lunedì 9 giugno 2003)


da: http://www.sdabocconi.it/interna_newsI.php#270
Letto 9799 volte Ultima modifica il Venerdì, 13 Aprile 2012 15:39