Articoli

Cosenza, Giovedi 1 Luglio - Inaugurazione MZCafe

beppecarrella1.jpg
Giovedì 1 Luglio
il primo ManagerzenCafé a Cosenza: "Really, figurati se mi meraviglio" con Beppe Carrella


Inaugura a Cosenza il ManagerZenCafè

Ad introdurre il percorso sarà, ‘Really? Figurati se mi meraviglio!’, il viaggio multimediale attorno al sogno con il quale l’amico Beppe Carrella ha 'chiuso', aprendo a tutto il nuovo che ci attende, proprio il Meeting annuale di ManagerZen 2009 “Restart”.

S. Pietro in Guarano (CS) - Giovedì 01 Luglio
ore 18.30 presso Sala Consiliare del Palazzo di Città

Really, figurati se mi meraviglio.

con Beppe Carrella

facciamo pace con il cervello!!!

Un paese, una persona, una cultura non più capace di meravigliarsi non ha grande futuro. Da qui il discorso sui sogni, sulla necessità di non rinunciare.Il tutto dura circa 90 minuti ed è un viaggio tra i sogni e la necessità di avere sogni.Don Chisciotte è il minimo comun denominatore. Alcuni brani letti ed intercalati da musica di artisti vari, spezzoni di film e fumetti.Le avventure di Don Chisciotte come sfondo: tutto sommato è uno che si mette a studiare a 50 anni (equivalente oggi ad una persona di 65 anni), diventa bravo, e cerca il suo spazio nel mondo con il sogno di farlo diventare un posto migliore.

 

beppecarrella1.gif
BEPPE CARRELLA
53 anni, laureato in Ingegneria Elettronica, dal 2002 al 2008 è stato Amministratore Delegato di T.S.F. - Tele Sistemi Ferroviari, fornitrice in outsourcing di servizi ICT al Gruppo Ferrovie dello Stato.Dopo aver iniziato la sua carriera in Inghilterra, dal 1990 ha ricoperto incarichi di crescente responsabilità nel Gruppo Fininvest sia in Italia che all’estero.Nel ’97 passa alla direzione IT di EMI Music/Virgin per Italia, Spagna e Grecia e dal 2000 è Direttore Delivery e Sviluppo Nuove Tecnologie del Gruppo eBiscom. Autore di libri (nessuno è diventato un best seller) e relatore in numerosi convegni italiani ed esteri su argomenti legati al mondo dell’ICT, docente di Informatica e Tecnologie Multimediali presso Università Italiane ed estere.Attualmente è professore di Organizzazione e Sistemi presso l’Università Federico II di Napoli. Appassionato di musica, cinema e letteratura, ha tratto da questa contaminazione materiali per farne occasione di comunicazione e di coinvolgimento nel cambiamento organizzativo.
 
 

INFORMAZIONI
 
Giovedì 1 Luglio - ore 18.30
Sala Consiliare del Palazzo di Città
Comune di S. Pietro in Guarano (CS)

La serata è aperta agli amici, ai soci e ai curiosi.

Ingresso gratuito con iscrizione obbligatoria 

Compila IL FORM D’ISCRIZIONE
iscriviti.jpg



Per info e iscrizioni
Giancarlo Vivone: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Luigi Buono: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Segreteria ManagerZen – tel 0541.736362
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 

 
ManagerZen Café è un luogo d'incontro e un'opportunità 
...per condividere esperienze e progetti,
... per riflettere sull'organizzazione delle imprese e della comunità in cui viviamo, 

... per riscoprire l'arte della conversazione, 

... per condividere il fascino discreto dell'incontro.


 
Il ManagerZen Café è nato a Milano nel gennaio 2004 grazie all'idea di Vittorio Francione, allora Presidente del Network Adriano Olivetti, scomparso a marzo 2006. 

Il progetto si ispira alla tradizione illuminista del “Caffè” di Pietro Verri e si propone come contributo ad una nuova cultura di impresa . 
"Alla base sentiamo molto forte la voglia di mettere in comune i nostri pensieri. La comunicazione rappresenta la chiave d'oro che apre le porte del cambiamento. La vecchia pseudo comunicazione autoritaria e violenta …parlare a..., va sostituita con un nuovo stile …parlare con..., dal taglio fortemente dialogico e interattivo.  Nei ManagerZen Café nessuno è protagonista, perché siamo tutti animatori: ognuno ha qualcosa da dare e da imparare dai presenti. A volte invitiamo ospiti che non diventano i primi attori della serata, ma hanno il compito di stimolare le idee e la conversazione, in un clima di condivisione e partecipazione".
Vittorio Francione